Il Ricettario del Tartufo Bianco

La terza edizione del ricettario sancisce il ruolo progressivamente crescente che la tradizione gastronomica ha assunto nella costruzione dell’identità turistica per un luogo, che, come toponimo in senso stretto, non ha ancora cittadinanza. Che sia Altotevere o Alta Valle del Tevere, il nostro territorio sta rivendicando con successo peculiaritá non assimilabili alla pur ricco novero di comuni denominatori dei quali si compone la narrazione dell'Umbria. Non si tratta di un disallineamento o di irredentismo di riflusso, ma di un'operazione di recupero delle contaminazioni che essere paese di frontiera ci ha regalato, a partire dall'ibridazione di sapori ed ingredienti, di cui descriviamo i saggi migliori in questa nuova edizione del ricettario, grazie alla memoria storica delle societá rionali e delle pro-loco, protagonisti indiscussi della raccolta. Dopo i primi ed i secondi, proponiamo gli antipasti ed i dolci per chiudere simbolicamente le portate di un banchetto ma non certo per esaurire una collana nella quale buono e sano sono due facce di una stessa medaglia, o se volete, di uno stesso piatto.
 
Mauro Severini
Presidente Associazione Mostra del tartufo e dei prodotti agroalimentari

Sfoglia il ricettario